Ero straniero e mi avete ospitato.pdf

Ero straniero e mi avete ospitato PDF

Spinto dallurgenza di affrontare i fenomeni attuali dellimmigrazione e dellintegrazione, Enzo Bianchi cerca nella Bibbia risposte complesse e non condizionate da facili pregiudizi. È etico, infatti, accogliere senza poter fornire casa, pane, vestiti e, soprattutto, una soggettività e una dignità nel nostro corpo sociale? Partendo dal presupposto che laccoglienza non è solo soccorso in caso di emergenza, e ricordando che i cristiani sono stati nella storia stranieri e pellegrini che hanno dovuto subire lostilità e addirittura la persecuzione, analizza la condizione dello straniero per riscoprire le origini dellospitalità e dellapertura, che sono al centro delletica cristiana. Vedere gli stranieri non è solo il centro tematico dellintervento pronunciato da Enzo Bianchi al Senato, contenuto in questa nuova edizione, ma un invito allospitalità come dono inatteso. Non solo una condivisione degli spazi, ma una qualità aggiunta ad essi, in una logica di concittadinanza dove lesigenza principale è imparare a riconoscere il prossimo come valore umano inestimabile.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 6.18 MB
ISBN 8817095133
AUTOR Enzo Bianchi
DATEINAME Ero straniero e mi avete ospitato.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 03/04/2020

“Io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare; ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi ... E gli stranieri di passaggio sono perduti in un paese che noia è il loro. ... ero forestiero e mi avete ospitato, 36 nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ... ... ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, 36 nudo e mi avete vestito, malato e mi ...