Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza.pdf

Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza PDF

A chi abita nel limbo delle incertezze. A chi vive linsoddisfazione di un amore, di una vita in famiglia troppo angusta, di un lavoro in cui non si riconosce. O a chi il lavoro, la famiglia, lamore, la compagnia delle cose e dei volti cari, per sua scelta o no, ormai non li ha più. A chi ha perso la speranza di risalire la china e vede farsi sempre più profondo il solco tra sé e la propria vita. A chi è in cerca di una strada e sa che è giunto il momento di partire. Alzati e cammina vorrebbe finire tra le mani di chi vive in quel limbo, e tentare di condurlo fuori, allaria aperta, con lesercizio e la parola, spronandolo a disfarsi degli oggetti che appesantiscono lo zaino, delle abitudini superflue, delle passioni sterili, e incoraggiandolo a dire addio alle persone che ci trasciniamo accanto per paura di rimanere soli. Camminare sotto la pioggia battente, camminare per andare a trovare una persona cara, camminare per perdersi e ritrovarsi, bussare per chiedere dellacqua, godere della sosta, fare della viandanza la propria casa. E poi aprire la porta, lasciarla aperta, imbandire la tavola: perché non esiste viandante senza chi lo accolga, e viceversa.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 9.22 MB
ISBN 8865491132
AUTOR Luigi Nacci
DATEINAME Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 04/04/2020

27/07/2014 · Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza. di Luigi Nacci Il video della presentazione presso la libreria Minerva di Trieste. Interventi di Paolo Rumiz 12/05/2020 · Alzati e cammina. Sulla strada della viandanza è un libro di Nacci Luigi , pubblicato da Ediciclo nella collana Ossigeno e nella sezione ad un prezzo di copertina di € 15,00 - 9788865491133 A chi abita nel limbo delle incertezze. A chi vive l'insoddisfazione di un amore, di una vita in famiglia troppo angusta, di un lavoro in cui non si riconosce. O a chi il lavoro, la famiglia, l'amore, la compagnia delle cose e dei volti cari, per sua scelta o no, ormai non li ha più. A chi ha perso la speranza di risalire la china e vede farsi