Un bambino di poche parole. Terapia psicomotoria ed autismo.pdf

Un bambino di poche parole. Terapia psicomotoria ed autismo PDF

L’autismo, mondo sconosciuto e terribile sul quale sono state proiettate tante paure e fantasie inconsce al punto di aver assunto una dimensione sacrale: intorno ad essa si è venuto a creare un culto basato sul mito del bambino autistico, eroe solitario sofferente e autodeterminato a non comunicare, al quale è seguita una violenta apostasia dello stesso.L’approccio etologico si è rivelato di grande interesse e utilità ed ha permesso di portare alla luce alcuni aspetti di questa condizione morbosa: le scarse competenze innate del bambino autistico, il fallimento delle prime esperienze cognitive, il tentativo sempre frustrato di stabilire una relazione con il mondo.L’intervento psicomotorio così come attuato da Anne-Marie Wille ha proprio come scopo l’umanizzazione del bambino autistico: si basa su un grande rispetto da parte del terapista che con profonda umiltà accetta di essere un oggetto tra gli oggetti e nemmeno il più affascinante di essi, di proporsi al bambino senza imporsi, di aiutarlo a dare un significato alle sue azioni e di ampliare i suoi orizzonti cognitivi tramite il gioco e il corpo.L’autrice è l’ideatrice di questo approccio che non mira a costruire abilità quanto a evocarle e successivamente a organizzarle in un’ottica maieutica e non comportamentista, sostanzialmente a dare un significato alla vita del bambino autistico a farlo diventare il protagonista delle sue azioni e della sua esistenza.Nel volume non si è perseguita l’ottica miracolistica della guarigione definitiva, della restitutio ad integrum, ma quella di mettere in grado i bambini autistici di condurre una vita autonoma e gratificante anche se si è dovuto accettare il fatto che nella maggior parte dei casi il terremoto cognitivo prodottosi nella primissima infanzia lascia come reliquato, dopo la regressione completa dei sintomi autistici, discrete difficoltà di simbolizzazione e un variabile grado di impoverimento globale della personalità.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 1.83 MB
ISBN 8874492057
AUTOR Anne-Marie Wille
DATEINAME Un bambino di poche parole. Terapia psicomotoria ed autismo.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 05/04/2020

La comunicazione spontanea nell'autismo (metodo Teacch) Erickson, Trento, 1997 vai alla scheda Wille A. M. Un bambino di poche parole. Terapia psicomotoria ed autismo Marrapese, 1994 vai alla scheda Williams D. (1992) Nessuno in nessun luogo. La straordinaria autobiografia di una ragazza autistica Ugo Guanda editore vai alla scheda Wing L., (1992) Il bambino ipercinetico e la terapia psicomotoria. Un approccio terapeutico al bambino instabile, Libro di Anne-Marie Wille. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Armando Editore, collana Medico-psico-pedagogica, brossura, … Il bambino di poche parole - Terapia psicomotoria e autismo Marrapese, Roma,1994 Finalmente un testo sull’autismo che tenga conto sia della possibile ricerca di senso di tale patologia (non più legata all’idea del cosiddetto "blocco psicologico" quanto piuttosto relativa ad una riconsiderazione delle condotte sociali innate del bambino