La qualità del «sentire» ovvero critica della «ragion» musicale.pdf

La qualità del «sentire» ovvero critica della «ragion» musicale PDF

Questo saggio ha come scopo primario quello di interagire con la razionalità scientifica in genere dal punto di vista umanistico-artistico e soprattutto estetico-ricettivo, poiché la musica, fin dal mondo filosofico greco, è stata utilizzata indebitamente per gli scopi pseudoscientifici condizionandone in negativo tutto larco evolutivo fino ai nostri giorni, anziché utilizzare le teorie a sostegno della pratica e della realtà sonora vera e propria. Dunque si cercherà di fare chiarezza sulle specificità professionali e disciplinari, evitando gli sconfinamenti indebiti e/o confusivi cui molto spesso oggi - vista la relativizzazione della realtà alla quale siamo soggetti - si rischia di incorrere da ambo le parti, limitando non solo il riduzionismo (a cui molto spesso la scienza mostra di rimanere attaccata, rischiando addirittura di scientificizzare la musica e larte in genere, altre volte invece analizzando persino la scienza) ma anche la complessità compilativa fine a se stessa riguardante il mondo umanistico-culturale (poco incline invece ad interagire con la scienza), per una maggiore comprensione della realtà estetico-musicale come fenomeno ricettivo integrale allinterno del mondo sodale-globale per un continuo accrescimento della sensibilità interiore individuale e collettiva.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.89 MB
ISBN 8857539458
AUTOR Lauro Graziosi
DATEINAME La qualità del «sentire» ovvero critica della «ragion» musicale.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 06/02/2020

La qualità del "sentire" ovvero critica della "ragion" musicale Lauro Graziosi (Mimesis, 2017) Interviene Federico Capitoni La Repubblica Sarà presente l'autore 16 ottobre 2018 ore 17.00 6. Roma – Biblioteca di storia moderna e contemporanea Convegno: Writing a History of … Ovvero critica della “ragion” musicale, Milano-Udine, Mimesis, 2017. Mercoledì 9 maggio Biblioteca del Conservatorio Anna Giust, Cercando l’opera russa. La formazione di una coscienza nazionale nel teatro musicale del Settecento, Premio per la ricerca in discipline musicologiche, Milano, Edizioni Amici della Scala – Feltrinelli, 2014.